Cascina Montagnola

News

Le novità della Montagnola

Posted on

Li abbiamo tenuti “nascosti” per un po’, ma ora con Natale alle porte, abbiamo deciso di mostrarvi le nostre ultime creazioni, perché riteniamo che possano essere dei regali davvero speciali…

MORASSINO

Da qualche anno ci dilettiamo con le vendemmie tardive, come non provare con il Timorasso? Nell’annata 2012 abbiamo lasciato stramaturare sulla pianta le uve più dorate e luminose e il risultato, con questo vitigno, non può che essere intrigante. Giovanissimo, da gustare subito o da dimenticare in cantina a data da destinarsi….

Morassino

 

TRE LUSTRI

In occasione dei nostri 10 anni di attività di cantina abbiamo proposto la fantastica Decima Vendemmia, memorabile barbera in purezza, annata 2006 (ancora una bambina), affinata 5 anni in barrique; allo stesso modo quest’anno, per celebrare i quindici settembri di raccolta del frutto dei nostri vigneti, abbiamo “creato” questo vino il cui nome segna un’ulteriore tappa importante. Questa volta la nostra barbera selezionata assemblata ad un 40% di un altrettanto fantastico merlot. Annata 2011.

Tre Lustri

Cascina Montagnola su SpazioVino per il Project DOC 365

Posted on

Questo articolo è disponibile solo in lingua russa.

SpazioVino

La Marenda Sinoira alla Montagnola

Posted on

Merenda Sinoira2015-05

Il Rodeo recensito su Ristorantiweb

Posted on

Dopo il Derthona, proposto in abbinamento ad una specialità dello chef Enrico Crippa del ”Piazza Duomo“ di Alba, anche il nostro Rodeo ha ottenuto una recensione sul magazine online Ristoranti.

logo1

“La versi, la guardi, la annusi, la assaggi e ti piace tutto. Ricca, piena, di un colore rubino profondo e impenetrabile. Al naso profuma di cannella, tabacco, frutta rossa matura, mentre in bocca è calda, alcolica, morbida, davvero molto, molto ricca. In più è equilibrata e armonica. Non un profumo fuori posto e nemmeno l’alcol (ben presente) riesce a portarla fuori strada. I tannini dolci e morbidi completano un bel quadro gustativo.

_DSC2042

copertina

Una Barbera piena, insomma, anche un po’ impegnativa se vogliamo, che però merita la nostra segnalazione. Ci piace per il profumo fresco e vinoso che conserva “orgogliosamente” a qualche anno dalla vendemmia.

Molto persistente al naso e in bocca non è vino da bere ogni giorno, ma va abbinato con intelligenza a determinati piatti. Per esaltarsi nell’unione con la cucina ha bisogno di ricette sapide e ricche.

Perfetta (l’abbinamento è “banale” lo sappiamo, però non si può evitare) con la selvaggina, si sposa bene a carni rosse alla brace o in umido. Da provare con costine di maiale e salsicce sempre alla brace oppure, e secondo me è il massimo, con un formaggio erborinato.
Dal nostrano gorgonzola (quello naturale, il “dolce”… lasciamo stare) a un Roquefort o allo Stilton inglese (purché di qualità).

Un ultimo pregio: si conserva senza problemi per ancora vari anni.”

Top-01

Il Derthona e la ricetta dello chef Enrico Crippa

Posted on

Il pluristellato chef Enrico Crippa, da dieci anni alla guida del ristorante “Piazza Duomo” di Alba, ha realizzato per la rivista “Ristorantiuna delle sue specialità abbinate al nostro Derthona


Home RistorantiRistoranti è la rivista firmata da Il Sole 24 ORE Business Media interamente dedicata al mondo della ristorazione, nata dall’esperienza di Bargiornale e del Gruppo 24 ORE.
Il suo scopo è raccontare la ristorazione da un punto di vista totalmente inedito: quello dell’impresa-ristorante, mai come oggi chiamata ad evolversi per restare protagonista sul mercato, e ad implementare servizi in grado di creare valore nella gestione dell’attività.

PSC_maggio-page-001

Sul numero di Maggio della rivista potete trovare l’abbinamento proposto insieme ad una breve recensione del Derthona – Colli Tortonesi DOC 2010: “…ha sapore pieno, sapido con ricche note di frutta matura e piacevoli sfumature minerali che lo rendono perfetto con il piatto di Crippa”.
“…Un bianco del genere ha ben pochi limiti di abbinamento. Perfetto con pesci alla griglia, frutti di mare, primi piatti con crostacei, è ottimo su torte salate, verdure ripiene, frittate alle erbe e grigliate di carni bianche.”

Cascina Montagnola a Vinitaly 2015

Posted on

Vinitaly 2015

Vinitaste Milano 7 e 8 marzo: incontra, degusta, acquista

Posted on

Vinitaste Milano

Vinity è l’enoteca on-line pensata per curiosi ed appassionati di vino in cerca di novità, un sito che vuole portare il cliente attraverso il mondo del vino italiano fatto soprattutto di piccole gemme, vitigni autoctoni riscoperti e portati in auge da sapienti viticoltori che nulla hanno da invidiare a pur favolosi nomi altisonanti.

Sabato 7 e Domenica 8 marzo a Milano, presso lo Spazio Zona K Vinity presenta “Vinitaste – incontra, degusta, acquista”, una degustazione diversa dal solito, indipendente, con i produttori in prima persona e la possibilità di assaggiare tutti i vini che si desiderano e di acquistarli direttamente. Il biglietto d’ingresso di €15,00 (€10,00 prenotando online) dà infatti diritto ad una degustazione “Open” senza limiti, con la possibilità di acquistare le bottiglie direttamente all’evento.

Un weekend tra decine di vini di tredici regioni italiane, isole comprese, per un viaggio enologico da intenditori, ricco di aromi avvolgenti e profumi intensi delle terre e dei vitigni d’origine.

Cascina Montagnola sarà presente alla manifestazione e vi aspetta con la sua selezione di vini.

Sabato 7 e Domenica 8 marzo
Ore 14.30 – 20-30
Spazio Zona K
Via Spalato 11 – MILANO
Maggiori informazioni su www.vinity.it 

1011405_585058168204314_2030243700_n

Decima Vendemmia

Posted on

La Decima Vendemmia
Nelle aziende viti-vinicole il tempo viene scandito, più che dagli “anni”, dalle “vendemmie”. La vendemmia è infatti il momento topico dell’annata agraria, quello in cui si concretizza il prezioso lavoro svolto lungamente nei vigneti. Il 2006 è stata la mia decima vendemmia, una tappa importantissima di questa avventura nel mondo del vino, nata quasi per gioco nel lontano 1997.

Read more